Le Sezioni Unite intervengono sulla procedibilità del ricorso telematico notificato a mezzo pec

Il deposito in cancelleria, nel termine di venti giorni dall’ultima notifica, di copia analogica del ricorso per cassazione predisposto in originale telematico e notificato a mezzo posta elettronica certificata, senza continua a leggere →

Corte Suprema di Cassazione – sezioni unite civili – sentenza n. 22438 depositata il 24 settembre 2018

FATTI DI CAUSA – Il Consiglio di Stato, con sentenza del 2 marzo 2017, ha accolto l’appello principale proposto da (Consorzio Omissis) avverso la sentenza del T.A.R. Friuli Venezia Giulia continua a leggere →

Provvedimenti impugnabili con ricorso straordinario ex art. 111 Costituzione

Un provvedimento, ancorché emesso in forma di ordinanza o di decreto, assume carattere decisorio – requisito necessario per proporre ricorso ex art. 111 Cast. – quando pronuncia o, comunque, incide con efficacia di giudicato su diritti soggettivi, con la conseguenza che ogni provvedimento giudiziario che abbia i caratteri della decisorietà nei termini sopra esposti, nonché della definitività – in quanto non altrimenti modificabile – può essere oggetto di ricorso ai sensi dell’art. 111 Cost continua a leggere →

Corte Suprema di Cassazione – sezione terza civile – sentenza n. 21385 del 30 agosto 2018

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO Con atto del 3 dicembre 2003, trascritto nei pubblici registri il 9 dicembre 2003 e annotato nei registri di stato civile a margine dell’atto di matrimonio il continua a leggere →

Corte Suprema di Cassazione – sezione terza civile – ordinanza n. 21403 del 30 agosto 2018

FATTI DI CAUSA Il Tribunale di Milano, accogliendo parzialmente la domanda proposta da (Omissis) nei confronti di (Omissis), condannò la convenuta «a restituire all’attrice la complessiva somma di euro 528.379,19 continua a leggere →

Corte Suprema di Cassazione – sezione prima civile – ordinanza n. 21360 del 29 agosto 2018

RILEVATO IN FATTO La Corte d’appello di Brescia, con sentenza n. (OMISSIS),- pronunciata in giudizio promosso da (OMISSIS) nei confronti di Banca (OMISSIS) per sentire condannare la convenuta alla restituzione continua a leggere →

Corte Suprema di Cassazione – sezione lavoro – sentenza n. 21254 depositata il 28 agosto 2018

FATTI DI CAUSA Il Tribunale di (OMISSIS), con sentenza nr. 127 del 2012, accoglieva la domanda di (OMISSIS) nei confronti di (OMISSIS) spa relativamente all’accertamento di un demansionamento ed alla continua a leggere →

Corte Suprema di Cassazione – sezione seconda civile – ordinanza n. 21210 depositata il 27 agosto 2018

ORDINANZA Ritenuto che la Corte d’appello di Perugia, decidendo in sede di rinvio, con decreto depositato il 5/5/2016, condannò il Ministero della Giustizia a pagare in favore di (OMISSIS) la continua a leggere →

Corte Suprema di Cassazione – sezione prima civile – ordinanza n. 21169 depositata il 24 agosto 2018

FATTI DI CAUSA (OMISSIS) convennero in giudizio il Ministero delle finanze e l’Agenzia delle entrate, per sentirli condannare al risarcimento dei danni cagionati dalla violazione delle regole d’imparzialità, correttezza e continua a leggere →