Filtro in appello: per le Sezioni Unite è ricorribile in cassazione l’ordinanza che dichiara inammissibile l’impugnazione

“Avverso l’ordinanza pronunciata dal giudice d’appello ai sensi dell’art. 348 ter c.p.c. è sempre ammissibile ricorso straordinario per cassazione ai sensi dell’art. 111 comma 7 Cost. limitatamente ai vizi propri continua a leggere →

Il Pubblico Ministero è legittimato ad impugnare la sentenza resa nel giudizio di falso?

Nei giudizi aventi ad oggetto querela di falso, non avendo il PM la qualità di parte, e giacché spetta al P.M. interveniente la titolarità del diritto d’impugnazione, ai sensi dell’art. continua a leggere →

L’impugnazione del ruolo, dell’estratto di ruolo e della cartella esattoriale non validamente notificata: le sezioni unite dirimono il contrasto

E’ ammissibile l’impugnazione della cartella (e/o del ruolo) che non sia stata (validamente) notificata e della quale il contribuente sia venuto a conoscenza attraverso l’estratto di ruolo rilasciato su sua continua a leggere →

L’interesse alla impugnazione in ambito penale

Nel nostro ordinamento non sussiste la possibilità di proporre impugnazioni che si risolvano in una mera pretesa teorica preordinata alla astratta osservanza della legge e alla correttezza giuridica della decisione, continua a leggere →

Sulla impugnazione della ordinanza di nomina del custode ex art.317 comma 3°, codice di procedura penale.

In tema di sequestro conservativo di beni immobili, è impugnabile l’ordinanza con cui il giudice dispone la nomina del custode, in virtù di quanto disposto dall’art. 317, comma terzo, cod. continua a leggere →

Statuizione positiva e negativa sulla richiesta di esclusione della parte civile: la prima non può essere impugnata, la seconda sì.

Lo ha stabilito la Corte di cassazione penale sez. VI con sentenza 7 gennaio 2015 n. 2329. La questione di diritto è quella dell’impugnabilità dell’ordinanza con la quale sia stata continua a leggere →

LICENZIAMENTO E RITO FORNERO: LA FASE SUCCESSIVA A QUELLA SOMMARIA NON HA CARATTERE IMPUGNATORIO MA E’ UNA PROSECUZIONE DELLA PRIMA

Licenziamento e rito Fornero: la fase sommaria prosegue con l’opposizione. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione – Sezioni Unite Civili con la sentenza n.19674 del 18.9.2014 La cosiddetta riforma continua a leggere →