Corte Suprema di Cassazione – sezione terza civile – ordinanza n. 9640 del 19 aprile 2018

Ritenuto che: 1. (danneggiato Omissis) evocò in giudizio il Comune di (Omissis) chiedendo che, in qualità di custode di un parco locale, fosse condannato al risarcimento dei danni da lui continua a leggere →

Corte Suprema di Cassazione – sezione prima civile – sentenza n. 11554 del giorno 11 maggio 2017

IN FATTO ED IN DIRITTO Nei fatti, questo motivo fa sostanziale riferimento alla circostanza che, disposto e poi revocato in primo grado l’espletamento di una consulenza tecnico-contabile, nel giudizio di continua a leggere →

Corte Suprema di Cassazione – sezione seconda civile – ordinanza n. 11290 del 9 maggio 2017

Fatto Il sig. (Coerede 1 Omissis) ricorre, con tre motivi, nei confronti del fratello (Coerede 2 Omissis), che si costituisce con controricorso, per la cassazione della sentenza della Corte d’Appello continua a leggere →

Corte Suprema di Cassazione – sezione seconda civile – sentenza n. 9998 del 20 aprile 2017

Ritenuto in fatto In data 12.10.2000, il Presidente del Tribunale di Roma, nel pronunciare sentenza di separazione giudiziale, assegnava a (moglie Omissis), affidataria dei figli minori, la casa familiare, di continua a leggere →

Corte Suprema di Cassazione – sezione sesta civile – sentenza n. 17887 del 9 settembre 2016

Fatto e diritto 1.- II ricorso è proposto avverso due provvedimenti emessi dal giudice dell’esecuzione presso il Tribunale di Bari — sezione distaccata di (Omissis): il primo, in data 31 continua a leggere →

Corte Suprema di Cassazione – sezione prima civile – sentenza n. 17768 del giorno 8 settembre 2016

IL PROCESSO Il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di (Omissis) impugna il decreto Trib. (Omissis) 28.7.2014 con cui venne liquidato – nella misura di 400.000 euro – un acconto continua a leggere →

Corte Suprema di Cassazione – sezione seconda civile – sentenza n°10864 del 25 maggio 2016

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO Con citazione del 15.02.2005 il Condominio (Omissis) conveniva davanti al Giudice di Pace di Monza (Omissis) e (Omissis), asserendo che questi, quali proprietari dell’immobile sito in (Omissis), continua a leggere →